Google+ Followers

martedì 20 maggio 2014

Come presentare la propria candidatura di traduttore professionale - L'email introduttiva 2 - traduzioni audiovisivi


Personalizza la tua richiesta 
e valorizza il selezionatore
Questa email ricevuta alcuni giorni fa ha destato in me il massimo interesse in quanto il candidato traduttore è andato  a sollecitare la mia sensibilità professionale, presentandosi con parole sicure e circostanziate. In poche righe ha saputo valorizzare se stesso e quanto ho pubblicato sulla pagina Web dedicata alla traduzione audiovisivi.- valutazione quindi 9/10. Mi ha convinto a rispondergli – almeno giudicandolo dalla sua ottima email introduttiva. 
Gentilissima Dott.ssa Bertinotti,
Mi chiamo XXXX (Sceneggiattrice di Fumetti Disney/ Traduttrice/ Insegnante di Inglese) (in 7/8 parole ha fatto una sintesi completa della sua proposta e competenza professionale) e ho da pochi minuti finito di visitare il sito di Traduzione-in (ho l’impressione che sia veramente entusiasta di raggiungere il nostro team visto che si è precepitata a scrivermi).
 Le confesso che leggendo la pagina dedicata alla “Traduzione  Adattamento Testi Audiovisivi”, mi sono ritrovata interamente nella figura descritta, grazie alla mia capacità di fondere concisione-osservazione-creatività, con le mie conoscenze linguistiche (ottima frase – ha capito perfettamente quello che viene richiesto ad un traduttore audiovisivo).
Parte del mio lavoro consiste proprio nel creare sceneggiature, incanalando creatività all'interno di una struttura, in cui è essenziale rispettare tempi, ritmo narrativo e immagini (fornirebbe competenze specifiche che non vengono neanche richieste ad un traduttore => creatore di sceneggiature – idea di preparazione professionale ad altissimo valore aggiunto).
Mi permetto di inviarle il mio CV e le sarei grata se potesse considerare il mio profilo per eventuali collaborazioni future.

lunedì 19 maggio 2014

Come presentare la propria candidatura di traduttore professionale - L'email introduttiva

Sapersi distinguere!
Nell'era di Internet, le agenzia di traduzione ricevono almeno il 75 % delle richieste di collaborazione tramite e-mail. Visto che numerossimi sono i candidati/aspiranti, è necessario sapersi presentare bene. In una candidatura in formato elettronico è necessario distinguersi ed interessare il recruiter già e soprattutto dall'email introduttivo.
Nella moltitudine delle richieste di professionisti linguisti reali o presunti (in alcuni dei miei precedenti interventi ho già trattato il tema dei CV fantasma, ormai e purtroppo diffusissimi), per avere qualche chances di essere selezionati per raggiungere il team di un'agenzia di traduzioni bisogna giocare con astuzia 'le proprie carte', esprimendo la volonta' e la competenza richiesta per ottenere il primo incarico.
 
Di seguito un esempio di lettera in italiano di un candidato - il mio giudizio globale è 6 e mezzo /10.
 
Insomma benino ma con un ampio margine di miglioramento - ecco il primo esempio:
 
Gentile XXXXX, (errore : per un'azienda si dice Spettabile - Gentile per una signora - Egregio per un signore)
mi (errore Mi - M maiscola) chiamo XXXXXXX e vi scrivo per candidarmi ad una collaborazione con voi (frase un po’ contorta – molto meglio ‘vi scrivo per candidarmi presso la vostra agenzia in qualità di …)  nell'ambito della traduzione economica-finaziaria da inglese e portoghese (errore : specificare anche lingua sorgente quindi nativa).
Ecco una breve descrizione del mio profilo formativo e lavorativo (ottima frase che introduce sintaticamente il proprio back ground professionale):
- Esperienza lavorativa come insegnante di Inglese (errore : inglese minuscolo per omogeneità e correttezza con la lingua italiana) per ragazzi e adulti presso XXX e XXX a Roma (è bene specificare subito i luoghi dove si è lavorato per fornire spessore e credibilità al proprio profilo di traduttore professionale); revisione, redazione articoli e traduzione da inglese e portoghese (errore :specificare anche lingua sorgente quindi nativa); altre esperienza nella localizzazione linguistica di progetti europei, comunicazioni e raccolta fondi per enti non governativi e organizzazioni internazionali;
- Laurea e master in relazioni internazionali, economia dello sviluppo (errore : andrebbe meglio specificare in quale Università si ha ricevuto la formazione).
 
In allegato il mio curriculum con il dettaglio delle esperienze.
In attesa di un positivo riscontro, porgo i miei più distinti saluti,