Google+ Followers

giovedì 16 maggio 2013

UNIVERSITÀ CA‘ FOSCARI VENEZIA ha scelto un mio testo come prova di esame


Ho ritrovato questa pagina scoperta per caso su Internet che mi ha fatto comunque molto piacere.
Elisabetta Bertinotti - consulta su slideshare Esame tedesco tratto da un articolo di Elisabetta Bertinotti
 
UNIVERSITÀ CA‘ FOSCARI VENEZIA- DIPARTIMENTO DI SCIENZE DEL LINGUAGGIO
LINGUA TEDESCA

 Prova’esame scritto di Lingua tedesca, LSL II anno, 10 Cfu, 19.12.2008

Prova 1 – traduzione
 

 Cognome.............................................................................................

 Nome...................................................................................................

Numero Matricola...............................................................................
 

·         Legga il testo riportato e traduca le parti evidenziate:

 Il traduttore moderno – l’evoluzione di una professione antica

di Elisabetta Bertinotti


Il mestiere del traduttore è antico quasi come la scrittura perché da sempre la traduzione è servita come mezzo di mediazione culturale. Messi definitivamente da parte fax, macchine da scrivere e voluminosi dizionari cartacei, oggigiorno il traduttore può godere di maggiore libertà di azione, dedicandosi al proprio operato linguistico per una corretta trasposizione di concetti e contenuti.

Infatti, nel corso dell'ultimo decennio la tecnologia informatica ha mutato radicalmente il lavoro del traduttore. Parallelamente, al traduttore moderno spetta di accrescere costantemente le proprie conoscenze tecniche per utilizzare gli “arnesi” del mestiere e soddisfare le esigenze di clienti ed agenzie nella traduzione di documenti dai vari usi e formati. (…..)

I traduttori moderni sono specializzati in sempre più ampie combinazioni linguistiche (corsi di lingue asiatiche sono presenti nella maggior parte degli atenei italiani); tuttavia, tradurre da una lingua non affine pone un serio problema di fedeltà. Quando le due lingue si differenziano molto bisogna ricreare il testo e i suoi messaggi, plasmandoli nel modo più coerente possibile rispetto all’originale. L’esattezza si raggiunge tramite una particolare attenzione offerta al ritmo, al livello linguistico, al costrutto della frase. (……)

Concludendo questo breve scenario sulla professione, c’è chi dice che “tradurre è un’attività rasserenante in quanto non si ha l’incubo della pagina bianca”; personalmente condivido di più l’opinione di chi afferma che “tradurre è un po’ come interpretare un pezzo musicale, ma non esattamente, perché il pezzo è stato composto per essere suonato mentre i testi e i messaggi non sempre sono stati scritti per essere tradotti”.

Aiuto vocaboli:

l’incubo della pagina bianca: attenzione! Si tratta ovviamente di un modo di dire. Sicuri che in tedesco esista la stessa metafora?

  • Dichter und Schriftsteller leiden unter der “Panik vor dem leeren Blatt” Papier.
  • Ein sehr erfahrener Mensch ist “kein unbeschriebenes Blatt”.